Un diritto, non un lusso – Opinione dei giovani

Come puoi già leggere nel titolo del post di questo
l'opportunità è focalizzata sul parcheggio assegnato o riservato per
persone con disabilità; è anche assegnato a
anziani o donne in gravidanza.

Perché parlare di questo argomento?

Volevo toccare questo argomento per due motivi; il primo è dovuto a a
esperienza che mi è successo un paio di giorni fa quando partecipavo ad un evento
 con alcuni colleghi di lavoro. Quando arriviamo al luogo dell'evento
Cerchiamo un parcheggio assegnato per le persone con disabilità in modo che io
Potrei avere lo spazio giusto per scendere dalla macchina in cui
 Stavamo andando, ma sfortunatamente l'uomo responsabile della sicurezza non lo fece
permesso di usarlo per il solo motivo che non ero la persona
 al volante del veicolo.

Prima di questo vorrei citare l'articolo 13 della legge sulle pari opportunità:

"Art. 13.- Stabilimenti pubblici o privati ​​devono avere almeno il 3% di spazi espressamente destinati a parcheggiare veicoli guidati o trasportati da persone con disabilità; questi spazi devono essere situati vicino agli ingressi degli edifici. "

Come voi stessi avete potuto leggere, la legge non solo richiede che
i parcheggi assegnati per le persone con disabilità situate in
spazi pubblici o privati ​​sono esplicitamente occupati da coloro che
loro vanno al volante, ma anche, per quelli che non guidano il veicolo.

La seconda ragione viene anche dal suddetto articolo. nonostante
che la legge richiede quello di tutto lo spazio assegnato come parcheggio,
 Il 3% è per l'uso di persone con disabilità o per coloro che
sono trasportati, spesso nemmeno l'1% degli spazi è
destinato a persone con disabilità, perché i luoghi
le parti pubbliche e private dimenticano questa legge e lasciano tutti i parcheggi
lo stesso; anche dagli altri utenti con veicoli che prendono questo
tipo di parcheggio per il fatto che non sono occupati.

Quindi dov'è la legge? Perché è applicato a loro
persone con disabilità, e non per coloro che non rispettano le loro? che cosa
accadono quando non rispetti uno spazio assegnato per una persona con
disabilità?

Semplicemente dimenticano i bisogni dell'altro
persone, smettiamo di essere esseri completi e il rispetto dei diritti
di altri esseri umani.

Ricorda che il parcheggio riservato alle persone con disabilità non lo è
lusso, né per comodità né per comodità; ma un diritto.
Rispettali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *