Huawei ha ricreato l'Europa all'interno del suo campus! Incontro con il Campus del Corno del Bue

Huawei ha ricreato l'Europa all'interno del suo campus! Incontro con il Campus del Corno del Bue

Ox Horn Campus

Sono tornato! Dopo una settimana in Cina visitando diversi campus e strutture di Huawei, sono tornato con un sacco di materiale, che lancerò poco a poco. Sicuramente hanno visto parte del materiale sul mio account Instagram (@arturogoga) ma volevo pubblicare al più presto una delle cose che mi hanno colpito di più di questo viaggio principalmente perché quest'anno è stato inaugurato quest'anno.

Campus del Corno del Bue a Dongguan, Cina

Questo è il "Campus del Corno del Bue", vicino al Lago Songshan, a Dongguan. Una provincia a circa 40 minuti a un'ora da Shenzhen – La "Silicon Valley" della Cina – dove Huawei ha costruito un enorme complesso di 200 ettari, che ospiterà 25.000 dipendenti, in un nuovo Centro di ricerca e sviluppo . La nostra guida l'ha soprannominata "Villa Europa", e ha molto senso: tutta la costruzione è ispirata a molte città europee, come Verona, Parigi, Bruges, Friburgo, secondo Huawei, perché ora l'azienda è più "globale" [19659005] In effetti, qualcosa che è stato sottolineato nel viaggio è come l'azienda abbia aperto diverse fabbriche e strutture in 14 diverse città in tutto il mondo. Huawei ha capito che per rimanere competitivo, invece di avere un atteggiamento chiuso – che è qualcosa che di solito vediamo molto nelle aziende asiatiche – ha imparato a valutare ciò che altri paesi e altre culture hanno da offrire. Ecco perché, ad esempio, abbiamo un "Centro Estetico" a Parigi (che è il centro che è emerso con l'ispirazione del colore Twilight del P20 Pro), un centro di design a Londra, un altro UX (User Experience) a San Francisco e altro ancora. Non c'è dubbio che l'azienda mantenga una certa ammirazione per l'Europa, e il risultato è questo imponente campus che, a volte, sembra una sorta di Disneyland europeo.

Huawei Ox Horn Campus è ispirato all'Europa

Il campus è composto da 12 blocchi diversi, ciascuno ispirato a una città diversa. Per spostarci tra i blocchi, abbiamo due treni elettrici che circolano costantemente tra le diverse "città" che troviamo qui. E il campus ha anche il proprio ristorante.

Abbiamo anche visto come, di fronte al campus, si sta realizzando una massiccia costruzione di alloggi con spazio per 30.000 persone; case progettate per ciascuno dei dipendenti che si troveranno in questa zona.

Il treno elettrico che circola tra i diversi blocchi del Campus

Sicuramente uno dei "momenti salienti" del viaggio. Resta sintonizzato, durante la settimana, ti porterò più contenuti dall'esperienza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *