Eleganza e semplicità

Effettivamente non sempre essere eleganti significa essere fuori luogo. Si può essere raffinati anche per andare a prendere un caffè con le amiche. Non per forza bisogna avere un evento importante per sfoggiare un pò di grazia. In questo outfit ho voluto distinguermi dallo street style e mirare ad una giornata all’insegna del casual chic, un pò abbandonato e lasciato nel dimenticatoio. Ma per fortuna non passa mai di moda e a volte basta anche solo una camicetta, un pantalone gessato, un paio di mocassini ed ecco che l’eleganza rinasce.

L’eleganza è un atteggiamento, non è legata ad un capo di vestiario! Si può imparare ad essere vestiti bene, ma non necessariamente si impara ad essere eleganti. Ci si muove in un certo modo, ci si siede in un certo modo. Le mani, il viso hanno un atteggiamento elegante nelle movenze.

Non significa bellezza. L’eleganza ha dei codici tutti suoi.

Tutte le donne aspirano ad essere eleganti e, senza capire il vero senso di questo termine, comprano, in una vita, tonnellate di abiti, borse, scarpe. Le abbinano anche bene, a volte in maniera troppo banale e piccolo borghese come la borsa dello stesso colore del cappotto o abbinata alle scarpe, old style. Ma non sono affatto eleganti.

Poi arriva a una cena una donna con un pantalone nero da smoking e una camicia di seta bianca, un classico perfetto, e la noti. È elegante, il suo incedere quasi regale. È chiaramente una donna speciale, elegante, e non si può dire che sia l’abito a renderla tale. È lei.

Quante donne vestite così non solo non le noteresti, ma le troveresti assolutamente noiose?

L’eleganza non è neppure legata all’altezza e al peso. È un regalo, una dote naturale. Ma ancora più comprovante che non è l’abito a renderti elegante e – qui non vorrei innescare quei meccanismi tipo “l’abito fa il monaco” eccetera eccetera sino allo sfinimento – non dipende neanche dal costo, dai ricami, dall’opulenza!

Irrinunciabile jeans

Indispensabile, versatile, pratico, intramontabile: insomma il jeans è il capo per eccellenza!

E’ adattabile a qualsiasi situazione, può essere elegante, casual, sportivo, e soprattutto personale. Ognuna di noi sceglie i jeans in base al proprio stile e spesso questi risultano essere un simbolo o un mezzo attraverso il quale possiamo esprimere noi stesse e il nostro carattere.

E’ ormai una vera e propria sfida quella che ogni anno il mondo della moda deve affrontare per cercare di creare modelli diversi da quelli già visti negli anni precedenti e gli strumenti più classici e utilizzati per raggiungere l’obbiettivo sono il ritorno di tipologie di jeans dal sapore vintage e le rivisitazioni dei modelli degli ultimi anni attraverso le modifiche sulle larghezze e sulle lunghezze, l’altezza della vita, il posizionamento delle tasche, colori di tessuti diversi o l’aggiunta di dettagli che possono rendere il capo più particolare.

Ma quali sono i modelli che dominano la scena di questo autunno/inverso 2016-2017?

  • MOM JEANS: I jeans indossati dalle mamme che direttamente dagli anni 80-90’ ritornano in grande stile. Le caratteristiche principali di questo modello sono la vita alta e la gamba dritta che va a stringersi all’altezza delle caviglie ed è bene precisare che vestono bene a chi ha la vita stretta perché sono fatti apposta per enfatizzare i fianchi larghi e non aiutano a mettere in risalto il lato B. Ma se vi piacciono, indossateli lo stesso! Un consiglio per l’outfit? Abbinateli ad una camicia o t-shirt dal sapore vintage, giusto per restare in tema.
  • JEANS A ZAMPA DI ELEFANTE: Ed ecco qui un altro tuffo nel passato. Come dimenticare i famosi jeans scampanati in fondo che ci fanno tornare delle giovani e scatenatissime teenagers? Impossibile! Tornato di moda l’anno scorso continua a rimanere un trend nel 2016. Adatti alle donne che vogliono mettere in risalto le proprie forme e rendere la propria figura più sinuosa da abbinare rigorosamente a tacchi alti o zeppe.
  • JEANS A PALAZZO: Jeans dal taglio iperfemminile che parte aderentissimo dai fianchi accompagnando le curve del corpo fino a scendere dritto fino ai piedi e coprendo anche le caviglie. Stanno bene a tutte e si prestano ad abbinamenti di diversi tipi, dal casual con t-shirt o top all’elegante con camicia, giacca e tacchi.
  • JEANS A SIGARETTA ARROTOLATO ALLA CAVIGLIA: Perfetti per chi ha le gambe snelle e toniche, un po’ meno per chi ha i fianchi larghi. E’ aderente e adatto per chi vuole risaltare il lato B e va portato rigorosamente con il classico risvolto perché, se non l’avete ancora capito, il trend di questa stagione è: CAVIGLIE IN MOSTRA! Anche se non è il massimo per chi soffre il freddo.

Un mito

ESCLUSIVO
I Manetti Bros. annunciano: “Dal 2014 tornerà l’ispettore Coliandro”

Antonio e Marco Manetti – incontrati sul set della settima serie italiana di Rex – annunciano che c’è l’accordo con la Rai per la realizzazione 12 puntate da 50 minuti. È già in fase di scrittura la prima sceneggiatura con la collaborazione di Giampiero Rigosi e Carlo Lucarelli. Vi terremo aggiornati su tutti gli sviluppi.

Asta benefica per passare un giorno con i Manetti sul set di Rex

Una grande occasione per vedere dal vivo i Manetti Bros. all’opera e per fare contemporaneamente del bene. È l’asta dedicata a sostenere la Casa Sant’Anna onlus: partecipate in massa!