Migliora cicatrici e mobilità dopo il cancro al seno

Migliora cicatrici e mobilità dopo il cancro al seno

LPG® Systems ha sviluppato un metodo per trattare il tessuto connettivo dopo una mastectomia

1 su 9 donne avrà un cancro al seno per tutta la vita. Sicuramente tu, che stai leggendo, conosci molte donne che ce l'hanno o che hanno sofferto. Qualsiasi progresso scientifico, medico e cosmetico per tutti loro è ben accolto, e anche se pensiamo sempre che la cosa più importante è eliminare il "bug", la cura post-operatoria è essenziale cruciale per la donna ha una vita normale e può riconquistare la sua femminilità.

LPG® Systems, con il supporto di un comitato di ricerca scientifica e del suo gruppo di oncologia, ha sviluppato attrezzature mediche in grado di ] tratta il tessuto connettivo in modo naturale e non aggressivo a fini terapeutici ed estetici collaborando quotidianamente con i fisioterapisti per aiutare le donne a guarire dal cancro.

 Cancro al seno

Se è stata eseguita la mastectomia l'ideale è lavorare in modo che l'area sia il più "normale" possibile. Utilizzando tecniche diverse da LPG® (Cellu M6® e Mobilift M6®), "il nostro lavoro si concentra sulla riabilitazione fisica (cicatrici e mobilità) e sul ripristino dell'identità delle donne", afferma Laurence Vidal, fisioterapista specializzata in cure postoperatorie per cancro al seno a St. Orens, in Francia . Queste tecniche erano già utilizzate per trattare la cellulite e ottenere tonicità nella pelle o drenare le tossine sebbene questo uso della riabilitazione post-chirurgica sia molto interessante.

 cancro al seno

Questi trattamenti sono progettati per quelle donne che hanno subito un'amputazione mammaria e ricostruiscono il seno in modo differito, cioè, dopo aver eseguito la mastectomia, in donne che hanno ricevuto radioterapia o chemioterapia come in quelli che non hanno avuto bisogno di ricevere nessuno di questi trattamenti.

Questi dispositivi Cellu M6® e Mobilift M6® spostano il tessuto senza dolore, massaggiandolo senza pizzicare qualcosa di difficile o quasi impossibile per il massaggio manuale. "La procedura chirurgica traumatizza il tessuto che circonda l'area trattata. Cellu M6® allevia il trauma postoperatorio riducendo l'edema secondario: mobilizza delicatamente il tessuto per ridurre l'infiammazione e prevenire le aderenze. Le teste di trattamento massaggiano la cicatrice per ottimizzare la microcircolazione, costruire una base di collagene adatta e rafforzare l'elasticità del tessuto. Ciò consente di recuperare rapidamente la mobilità degli arti superiori e minimizzare il dolore causato dalla cicatrice ", spiega Laurence Vidal.

 cancro al seno

Il risultato dopo le sedute rilevanti, che dipendono dalla patologia ma possono variare tra 15 o 30, è che i seni naturali sono raggiunti, migliora la cicatrice che rimane dopo la mastectomia e fissa le aderenze che impediscono il posizionamento di un impianto . Inoltre, e molto importante, è che massaggiano la cicatrice per ridurre il rischio di linfedema nel braccio; anche se le braccia sono già infiammate, questi dispositivi riassorbono l'edema tre volte più velocemente di un massaggio manuale.

"L'uso di LPG® per ricostruire il seno dopo una mastectomia ha ha permesso di eseguire un'operazione successiva senza dolore o cicatrici aggiunte, migliorando la pelle anche nei pazienti che hanno ricevuto radioterapia ", dice Dr. Miguel de la Cruz López, capo del servizio di chirurgia plastica presso l'ospedale Viamed Bahía de Cádiz.

Per ulteriori informazioni: centri GPL®, telefono: 91 828 90 35 e al www.endermologie.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *